Kvarner yacht charter

Vacanze in barca a vela a Kvarner
… con catamarano, barca a vela, motoscafo, yacht di lusso o gulet
Esperienza unica sull’isola!!! 🙂

Gastronomia

La cucina Kvarner ricorda la cucina istriana, ma non è, tuttavia, così pesante sulle erbe. Da un lato pesce e frutti di mare sono di nuovo dominano in cucina, e sulla mano ci sono un sacco di stufati abbondanti-pesanti, piatti di giochi selvaggi e agnello. I piatti tipici di Kvarner includono, ad esempio, insalata di calamari e agnello arrostito allo spiedo completato da salvia e lavanda, un’ampia varietà di olive maturate al sole, bacche selvatiche e miele aromatico. Oltre alle castagne e alle lumache, è principalmente il suo prosciutto essiccato all’aria e una grande varietà di formaggi, che rappresenta le specialità della cucina Kvarner. Nelle regioni di montagna e sulle isole della baia di Kvarner ci sono le condizioni ideali per la produzione di questi piatti non sorprendentemente meravigliosi.

Numerose capre donano un latte aromatico, arricchito con erbe selvatiche. Qui dove si trova il sale del mare, il sole che brucia e i venti tipici, si possono trovare un vasto assortimento di formaggi che si fondono perfettamente con il prosciutto affumicato nella regione e le differenze locali brandies.

La posizione ideale di Opatija nel frangente tra mare e terraferma si riflette nella sua gastronomia. I menu craetivi mescolano cucina continentale e mediterranea, che non può essere immaginata senza cibo biologico locale perfettamente fresco. Non c’è da stupirsi, quindi, che Opatija vanta alcuni dei migliori ristoranti dell’Adriatico croato. Ricordiamo solo alcune delle famose prelibatezze locali: le larofe di Kvarner (scampi), fresca dal Golfo di Kvarner, asparagi selvatici, castagne e ciliegie fro Lovran, tartufi istriani.

Patrimonio

Kvarner copre l’area delle mitiche isole Absytrus e ha rivieras indimenticabili: Opatija, Crikvenica, Vinodol e Rijeka. A parte per essere famosa come la celebre destinazione estiva d’elite della monarchia austro-ungarica, la metropoli costiera di Fiume è anche qui. Le isole Kvarner sono, tuttavia, una storia completamente diversa. Le isole Absytrus, dal nome del fratello di Medea, Absytrus, le isole di Krk, Cres e Loinj hanno un ricco patrimonio antico e medievale.

Gli Apoxiomen dovrebbero sicuramente essere menzionati qui, una statua in bronzo molto famosa di un atleta trovato nel 1999 nel mare vicino a Loinj, che è stato l’opera dello scultore greco Lizip dal IV secolo a.C. Va anche menzionata la tavoletta di Baàka, il primo memoriale scolpito della lingua croata del 1100 trovato sull’isola di Krk.

Destinazioni di navigazione attraenti:

Opatija

Opatija è una destinazione con la più lunga tradizione del turismo croato, una moderna città turistica situata nella baia di Kvarner, ricca di eventi culturali e di intrattenimento. Si tratta di una destinazione turistica leader in Croazia per l’organizzazione di congressi, seminari e conferenze. Opatija attira turisti da tutto il mondo da più di 160 anni. La vegetazione lussureggiante e un clima piacevole sono le ragioni principali per le origini del turismo e il suo rapido sviluppo in questa città che si chiama la “Perla dell’Adriatico”. Visita vari monumenti storici e numerose chiese (la chiesa di San Giacomo-il santo patrono di Opatija, la chiesa parrocchiale dell’Annunciazione della Beata Vergine Maria, la chiesa protestante, la chiesa di Sant’Ana, la chiesa parrocchiale di San Marc) e punti di riferimento (Lungomare, vecchie ville austriache, villa Angiolina, parco di San Giacomo, fontane Helios e Selena) che hanno fatto arretrare Opatija famoso.

Godetevi le attraenti spiagge sabbiose e di ciottoli, la più famosa delle quali è la spiaggia di Slatina. Gli appassionati di sport possono godere della versatile offerta sportiva. Potrete rilassarvi nelle ore serali e fare una passeggiata attraverso i parchi e lungo le splendide passeggiate sul mare, o visitare uno degli innumerevoli ristoranti e ballare sulle loro terrazze, così come assaporare le prelibatezze di questa regione.

Lo sapevi? C’è una statua di una ragazza con un gabbiano sul punto, che simboleggia una padrona di casa di un nuovo tipo di turismo. La statua della Madonna era al suo posto. Fu posta lì dalla famiglia del conte, in memoria di una ragazza che annegò dopo aver visto il suo amato conte Keddeldstadt essere tirato nelle profondità dal mare infuriato. Dopo 60 anni la statua è stata rovesciata dal forte vento del sud. La statua è stata spostata sotto le cime degli alberi, accanto alla chiesa di San Giacobbe dove la ragazza prega per l’anima del suo conte.

Krk

Island Krk è una delle più grandi isole del Mare Adriatico. Con una superficie di 405,78 km2 è geograficamente la più vicina all’Europa centrale.
È collegato alla terraferma dal ponte lungo 1.430 m chiamato più Kràki, costruito nel 1980. Con la sua imponente costruzione si inserisce perfettamente nel pittoresco paesaggio dell’isola. Pertanto l’isola di Krk è vicina, accessibile, interessante, piena di racconti belli e storici, di un passato interessante che la rende magica e misteriosa ma anche più visitata!

È possibile esplorare questa Isola d’Oro (come una volta è stato chiamato in tempi antichi) in tutte le stagioni. È particolarmente consigliabile venire in primavera quando la natura si sveglia e ti seduce con gli aromi delle erbe medicinali o in autunno quando si può ancora fare il bagno in mare, prevale l’odore di uve appena raccolte e gli uliveti sono pieni di olive dorate. Gli insediamenti dell’isola nascondono mille, sì, vecchi monumenti culturali, chiese, musei, gallerie. Ogni periodo storico ha lasciato tracce nello stile di vita e nella cultura e nella lingua dell’isola.
Le città insulari sono quindi piccole oasi di ricco patrimonio di valori naturali, culturali, storici e spirituali i cui resti sono visitati da sempre più turisti.

Per gli amanti della natura, l’isola di Krk offre varie possibilità: passeggiate lungo i romantici sentieri in sul mare o lungo i sentieri dei pastori rocciosi selvaggi che condividono splendide vedute delle vicine colline o isole della baia di Kvarner: Rab, Cres e Loinj. Si può godere i gusti della rinomata cucina Krk, vino squisito Vrbnièka slahtina e spumante unico Valomet. Naturalmente, ci sono anche prodotti a base di vi rgin olio d’oliva.
Approfitta dell’isola nel suo complesso, delle sue ricche e variegate possibilità di alloggio, della sua offerta turistica, culturale, benessere, all’aperto e gastronomica.

Lošinj

L’isola di Loinj fa parte del gruppo di isole Cres-Loinj, il più grande gruppo di isole dell’Adriatico croato.
L’effetto terapeutico del mare e delle erbe, lo sport e la ricreazione, l’arrampicata in montagna, la camminata nella natura, una ricca storia e, naturalmente, sistemazioni confortevoli, un’eccellente cucina e padroni di casa gentili rendono Loinj il luogo ideale in tutte le parti dell’anno.
Loinj vi stupirà con le sue numerose chiese e opere d’arte. La più impressionante è la statua in bronzo antico dell’atleta greco Apoxyomenos nella sua dimensione naturale, che si trova nelle acque di Loinj, di circa 2000 anni, che sarà esposta a Loinj nel 2010.
Scopri e vivi la magia di questa isola unica che ha incantato i suoi visitatori anno dopo anno.

Il Mali Loinj è la città più grande dell’isola e delle isole adriatiche, e con 7 000 abitanti la più grande città insulare dell’Adriatico. Si tratta di un importante porto nautico perché si trova su una rotta di navigazione marittima tra l’Istria e la Dalmazia, ed è uno dei principali centri turistici e marittimi dell’Adriatico croato.
Gli effetti salutari del clima dell’isola, il mare caldo, le belle baie e le infrastrutture eccellenti fanno sì che sia classificata come una delle migliori destinazioni turistiche d’Europa. L’aria molto pulita e aromatica ha effetti curativi sul sistema respiratorio, quindi ai visitatori piace rimanere qui tutto l’anno.
Nelle isole giardini profumati, i visitatori possono conoscere la ricca flora dell’isola, e ci sono diverse passeggiate attraenti che passano attraverso il parco forestale . L’Apoksiomen di Loinj, una statua di bronzo dal 1 al 2 a.C. è stata trovata nel mare vicino a Loinj ed entro la fine del 2011 sarà permanentemente esposta nel museo di Kvarner Palace.
Una delle spiagge più belle, più soleggiate e pulite del Mali Losinj è la Sunàana uvala, che ha una pineta accanto alla quale si possono trovare alberghi e bellissimi sentieri per passeggiate e jogging. L’arcipelago di Loinj è famoso per i suoi delfini che amano vivere qui, e si può anche “adottare” uno.

Cres

Island Cres è stata abitata fin dal Neolitico. La vita sull’isola ha lasciato un ricco patrimonio storico e culturale. L’isola è stata dichiarata la prima “Eco – isola” d’Europa. Nel villaggio di Beli, c’è un eco-centro “Caput Insulae”, il cui compito principale è quello di prendersi cura della sopravvivenza dell’avvoltoio grifone in via di estinzione. L’isola si estende attraverso tutta la baia di Kvarner a sud, la sua caratteristica
caratteristica è pesantemente boscosa parte settentrionale e la costa rocciosa, uliveti e vigneti nella parte centrale, e la vegetazione mediterranea e con spiagge di ciottoli e belle calette nel sud. Cres è la capitale dell’isola , l’antica città portuale sulla costa occidentale circondata da piccole colline. All’interno delle antiche mura della Città Vecchia si trova un labirinto di strade con case storiche, che occupano le porte, le finestre e gli stemmi degli ex proprietari. Caffè e ristoranti sono concentrati principalmente intorno al lungomare vecchio porto. Il resort offre condizioni eccellenti per una varietà di attività sportive – escursioni in bicicletta, escursioni, jogging, acqua pulita adatta per le immersioni, pesca in mare, windsurf, vela. La baia di Cres è tagliata profondamente nella terraferma e quindi ben protetta dai venti. Si trova tra il corno di Kriìice e il corno di kovazine. Da un lato della baia c’è la città Cres e dall’altro troverete un porto turistico ben attrezzato, un paradiso moderno per i diportisti. Proprio dall’altra parte del porto turistico che può essere raggiunto anche in bicicletta, c’è la baia di Draica con la sua spiaggia di mezza cemento prendere il sole. Nelle vicinanze dell’hotel Kimen c’è una spiaggia circondata da pini strega lo rende una spiaggia ombreggiata e ghiaia. La spiaggia si affaccia a ovest e tramonto e ha tutta l’infastruttura necessaria: docce, lettini, immersioni subacquee, parco giochi per bambini nella sabbia, bar, ristorante. Dietro il capo Kovaine, ricoperta di ulivi, c’è un campeggio di Kova’ine noto per la sua bella ciottoli e spiaggia ben attrezzata rivolta verso ovest, quindi sempre soleggiata.
Nelle vicinanze del campeggio troverete Gavza Bay. La baia è coperta da piante mediterranee e ha un facile accesso al mare.

Rab

Madly popular, Rab (Arbe in italiano) ha alcuni dei paesaggi più diversi della regione di Kvarner, portando alla sua dichiarazione come Geopark nel 2008. La costa sud-occidentale più densamente popolata ha pine e spiagge, mentre la costa nord-orientale è una regione spazzata dal vento con pochi insediamenti, alte scogliere e un aspetto arido. All’interno, la terra fertile è protetta dai venti freddi dalle montagne, permettendo la coltivazione di olive, uva e verdure. La penisola di Lopar offre le migliori spiagge sabbiose.

Il punto culminante storico e culturale dell’isola è incantevole Rab Town, caratterizzata da quattro eleganti campanili che si ergono dalle antiche strade di pietra. Anche al culmine della stagione estiva, quando l’isola è invasa da visitatori, si ha ancora un senso di scoperta vagando per il suo vecchio quartiere e fuggendo verso spiagge quasi deserte a solo un rapido giro in barca.

L’isola di Rab copre una superficie di 90,48 km quadrati, è una delle isole più verdi dell’Adriatico e probabilmente una delle più magiche. È coperto di pinete e ha belle spiagge sabbiose, ed è ben noto per il suo clima mite che differisce dalla terraferma. La ragione di questo particolare clima è perché sono presenti tre creste che proteggono l’isola dai venti freddi che scendono dalle montagne del Velebit.

Con 30 spiagge sabbiose Rab è un’isola davvero felice con un sacco di piccole, pittoresche calette, riconosciute dai turisti provenienti da tutto il mondo quasi 125 anni fa, fino ad oggi, a causa del mare cristallino, caldo e poco profondo, ottimo per tutta la famiglia. Ognuno può trovare la propria spiaggia privata a Rab in base alle loro preferenze: ci sono spiagge naturiste, calette solitarie, spiagge per cani e spiagge per persone singole in cerca di un po’ di… Amore.

Crikvenica

Crikvenica è una città con una tradizione turistica centenaria. Si trova nella baia di Kvarner del Mare Adriatico – la parte più bella del litorale croato. L’intera città è in realtà una Riviera con una serie di luoghi urbani quasi collegati. Prende il nome dalla chiesa del monastero di Pauline fondato da Nikola Frankopan nel 1412 sul delta di Dubracina. Numerosi monumenti storici e resti testimoniano il passato turbolento di questa città.

Siti storici gli appassionati possono visitare il monastero di Pauline (contiene tutti i preziosi oggetti storici di Crikvenica), Tos ( un vecchio mulino utilizzato per la fabbricazione e la lavorazione dell’olio d’oliva), Chiesa dell’Assunzione della Beata Vergine Maria, chiesa di St. Antun, Studio Memoriale di evonko Car e il museo della città di Crikvenica. Numerosi eventi e manifestazioni si svolgono durante l’estate, così come concerti, sfilate di moda, mostre, feste tradizionali.

Il divertimento inizia nelle prime ore del mattino su una delle tante belle spiagge sabbiose e continua in innumerevoli discoteche. Gli appassionati di sport e vacanze possono godere di ciclismo, mini golf, ping pong, vela, calcio, bowling, paintball, escursionismo, pallacanestro, beach volley, jet-ski, sci d’acqua, parapendio, immersioni, nuoto e molte altre attività. Si può fare un viaggio di un giorno a Krk, Kosljun, Vrbnik, Klimno, Kacjak, Biserujka grotta sull’isola di Krk, così come l’isola di Rab.

Se sei un appassionato di gastronomia e vuoi assaporare le prelibatezze di questa regione, così come la cucina istriana, hai numerosi ristoranti e taverne a tua disposizione. Visita i ristoranti “Galija”, “Bodulka”, “Ribica”, taverne “Mare”, “Dispet” e “Amfora”.

Marina e Basi

ACI d.d.
ACI marina Cres
ACI marina Opatija
ACI marina Rab
ACI marina Supetarska Draga
Cres di Brodogradili
Ammiraglio Marina
Marina Punat
Y/C Mali Loinj
Crikvenica città Porto
ACI Imuni
Rapoca Nerezine
Novalja

Barche verificate

Nessuna sorpresa durante il ritiro dello yacht. La maggior parte degli yacht su SkipperCity hanno immagini reali e contenuti verificati e si ottiene sempre lo yacht esatto che si sceglie.

Migliore garanzia di prezzo

Diamo il miglior prezzo su ogni yacht disponibile. Se vi capita di trovare un affare migliore altrove, fatecelo sapere. Lo batteremo.

Nessun costo di prenotazione

Prenotare uno yacht con SkipperCity è sempre gratuito! Non si paga alcuna tassa e si sta prenotando il miglior prezzo disponibile.

Recensioni Yacht

Recensioni di cui ti puoi fidare! Recensioni reali da veri marinai.

Servizio clienti

Hai bisogno di aiuto? Parliamo la tua lingua e siamo qui per te 7 giorni alla settimana. 386-40-873-5200 o info@skippercity.com

Torna su